Autolinee Toscane, francese Ratp rivoluzionerà bus locali

Colosso da 1,5 mld viaggiatori in 11 anni sostituirà 70% veicoli

Redazione ANSA ROMA

Autolinee Toscane, filiale italiana della francese RATP Dev che fa capo al più grande gruppo al mondo che si occupa di trasporto pubblico di persone (1,5 miliardi di viaggiatori nel mondo, suddivisi in 470 città di 13 diversi Paesi) ha avuto via libera dal Consiglio di Stato per operare nei prossimi 11 anni gestendo un totale di 3.000 bus urbani ed extraurbani nella Regione Toscana.

Come anticipato lo scorso 24 giugno - dopo la decisione del CdS avversa all'appello presentato dal consorzio Mobit contro l'aggiudicazione della gara ad Autolinee Toscane - diventa così operativo un contratto del valore di 4 miliardi di euro che prevede, tra l'altro, la sostituzione attraverso lo strumento del leasing di 2.100 dei 3.000 bus in uso con mezzi 'green' e il funzionamento di 90 depositi suddivisi nella Regione, con una forza lavoro complessiva di 5.300 addetti.

Autolinee Toscane controlla anche il 33% di Li-nea SpA, la società che gestisce una parte dei servizi urbani a Firenze, con 5,6 milioni di km percorsi ogni anno. E' stato calcolato che a regime, quando la gestione del trasporto pubblico locale oggi realizzata attraverso 22 diverse aziende sarà confluita nell'unico operatore, la Regione Toscana potrà risparmiare circa 8 milioni di euro all'anno.

La presenza di Ratp (Régie autonome des transports parisiens, che nasce nel 1948 come trasformazione della CMP che nel 1900 avviò i primi metro di Parigi) al recente Salone specializzato VivaTech, dedicato a Parigi appunto al futuro del trasporto pubblico, può fornire alcune indicazioni di quelle che potrebbero essere le novità tecnologiche che Autolinee Toscane porterà nei prossimi 11 anni sulle sue linee.

Oltre ad innovazioni nel sistemi di bigliettazione e di 'dialogo' con gli utenti alle fermate attraverso paline intelligenti, potrebbero arrivare nella Regione servizi on demand, bus elettrici e fuel cell ma anche mezzi a guida autonoma (ideali per il centro storico di molte città toscane) come quelli presentati a VivaTech dalla jv EasyMile-Ratp.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie