Plug-in e elettriche, ricarica più veloce con offerte PSA

Cavo 22 kW di serie su Peugeot e Citroen, Wallbox o Card Enel X

Redazione ANSA

Il gruppo PSA mette il piede sull'acceleratore nel processo di elettrificazione dei suoi marchi. Da Peugeot a Citroen, passando per i cugini tedeschi di Opel e il brand premium DS, tutti i marchi stanno spingendo verso la strada degli ibridi plug-in - quelli con la spina per intenderci - e il full electric, per una mobilità sempre più sostenibile. E lo fa offrendo soluzioni vantaggiose sulle gamme 'green', a partire dal rinnovamento della dotazione di serie sui modelli best-seller dei brand come le due elettriche di Peugeot, la e-208 e il suv e-2008, che hanno già collezionato una serie di prestigiosi riconoscimenti nel mondo dell'automotive, oltre ad una risposta di mercato che non si è fatta attendere. Le nuove e-208 ed e-2008 da oggi offrono di serie nella propria dotazione il cavo di ricarica rapida per poter ricaricare l'auto dalle colonnine pubbliche in corrente alternata o dalle wallbox. Si tratta di una dotazione che va ad aggiungersi al cavo per la ricarica domestica con caricabatteria integrato e che va a velocizzare i tempi di ricarica della batteria da 50 kWh di cui sono dotate le nuove elettriche Peugeot. Il cavo di ricarica è un T2 Modo 3 Trifase da 22 kW ed è fornito con una custodia dedicata che permette di sistemarlo comodamente nel vano bagagli. Se utilizzato in abbinamento al caricabatteria di bordo trifase opzionale da 11 kWh, questo cavo permette di ridurre il tempo di ricarica completa rispetto alla ricarica domestica. In circa 5 ore, infatti, si ottiene la ricarica del 100% della batteria. Questa dotazione permette di ampliare quindi le modalità di ricarica delle nuove e-208 ed e-2008 che, grazie alla batteria raffreddata a liquido, possono esser collegate anche a colonnine in corrente continua da ben 100 kWh che permettono di ricaricare l'80% della batteria in appena 30 minuti. Citroen, dal canto suo, propone - sempre di serie - il cavo sui modelli di più grandi dimensioni, adatti al trasporto di persone e merci, ë-SpaceTourer, Citroën ë-SpaceTourer Business e Citroën ë-Jumpy Atlante, a cui si aggiunge il furgone compatto Citroën ë-Jumpy.

In aggiunta al cavo di ricarica T2 per presa domestica, ora il brand del double chevron offre di serie il cavo di ricarica modalità 3 Trifase da 22 kW con custodia dedicata. Tutti questi modelli offrono 3 soluzioni di ricarica con la possibilità di ricarica differita: ricarica domestica(per ricaricare a casa, sul posto di lavoro o in un parcheggio), ricarica rapida, pubblica o privata, con Wallbox a ricarica rapida che si completa entro 8 ore con Wallbox da 7,4 kW e ricaricasuper rapidada una stazione di ricarica pubblica, fino a 100 kW, che ricarica l'80% la batteria da 50 kWh in 30 minuti e quella da 75 kWh in 45 minuti. Su tutti i veicoli, per ottimizzare al massimo il processo di ricarica, in abbinamento al cavo di ricarica trifase da 22 kW di serie è consigliato l'utilizzo del caricatore opzionale OBC 11kW Trifase. Inoltre, per i suoi clienti, Peugeot offre gratuitamente ai Clienti la Wallbox o la Card di Enel X. Due soluzioni alternative che vanno a soddisfare le diverse esigenze di clienti che possono avere come non avere un box dove poter caricare l'auto. Pacchetto Home con Wallbox per chi dispone di un luogo privato dove poter ricaricare l'auto (l'installazione è compresa nel prezzo) oppure Pacchetto Street per chi desidera appoggiarsi alla rete di ricarica pubblica di Enel X. In quest'ultimo caso, si può usufruire di una Card a scalare con 1350 kW che, nel caso di una e-208 od e-2008, corrispondono a circa 9.000 km. Nel pacchetto Home è compresa la Juice Box Enel X da 3,7 kW, ma il cliente può scegliere anche di fare l'upgrade alla versione da 7,4 con un sovrapprezzo di 200 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie