Benzina: discesa dei prezzi non si ferma

Redazione ANSA ROMA

Scendono ancora i prezzi sulla rete carburanti. Con le quotazioni internazionali dei prodotti petroliferi ieri in ribasso, arrivano nuovi interventi delle compagnie sui prezzi raccomandati di benzina e diesel. In particolare, Eni taglia un centesimo sulla verde e due sul diesel, mentre Tamoil riduce di tre centesimi entrambi i carburanti. I prezzi praticati alla pompa continuano di conseguenza a calare.
    Nel dettaglio, in base all'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all'Osservaprezzi del Mimit aggiornati a ieri, il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self è 1,658 euro/litro (ieri 1,668), con i diversi marchi compresi tra 1,640 e 1,673 euro/litro (no logo 1,667). Il prezzo medio praticato del diesel self va a 1,743 euro/litro (contro 1,755), con le compagnie tra 1,725 e 1,761 euro/litro (no logo 1,747).
    Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è 1,810 euro/litro (1,815 il valore precedente) con gli impianti colorati che praticano prezzi tra 1,741 e 1,865 euro/litro (no logo 1,723). La media del diesel servito scende a 1,896 euro/litro (contro 1,901), con i punti vendita delle compagnie che praticano prezzi medi compresi tra 1,825 e 1,956 euro/litro (no logo 1,802).
    I prezzi praticati del Gpl si posizionano tra 0,765 a 0,785 euro/litro (no logo 0,754). Infine, il prezzo medio del metano auto si colloca tra 2,045 e 2,406 (no logo 2,183).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie