Concours d'Elegance di Pebble Beach

Mercedes 540K Autobahn Kurier vince il concorso

Redazione ANSA ROMA

Una finale degna dei grandi campionati di calcio, con tempi supplementari (molti rallentamenti nel programma soprattutto per piccoli guasti alle auto in passerella) e 'rigori' decisivi.
La 70ma edizione del Concours d'Elegance di Pebble Beach, il più importante evento al mondo nel settore delle auto storiche e da collezione, è stata vinta all'ultimo minuto - dopo un 'testa a testa' tra Italia, Francia e Germania - dalla Mercedes-Benz 540K Autobahn Kurier del 1938 a cui è andato il titolo Best in Show del 2021.

L'evento che ha segnato la conclusione della Classic Car Week nella penisola di Monterey ha visto l'imponente vettura della Stella a Tre Punte - di proprietà di Arthur e Deborah Keller, già tre volte vincitori del premio Best in Show - competere nell'ultimo confronto con due splendide creazioni del migliore Made in Italy, una Maserati e una Ferrari, e con un'altrettanto affascinante Bugatti.
In attesa, davanti alla passerella del golf di Pebble Beach, si sono allineate per il rush finale oltre alla Mercedes vincitrice, quando in Italia era notte fonda, la Maserati A6G Zagato Coupé del 1956 di Jonathan & Wendy Segal e la Ferrari 'Tre Posti' 365 P Berlinetta Speciale un esemplare unico realizzato per Luigi Chinetti, primo rivenditore Ferrari negli USA e ora di proprietà di RQ Collection. Due gioielli in Tricolore che sono stati in grado di far passare in secondo piano la pur splendida 1937 Bugatti Type 57S Corsica Drophead Coupé del 1937 portata all'evento da Joanie & Scott Kriens.
Originariamente commissionata dall'oculista spagnolo Ignacio Barraquer nel 1938, la Mercedes-Benz 540K Autobahn Kurier vincitrice è rimasta nella disponibilità della famiglia Barraquer fino al 2004, quando è stata venduta ad Arturo Keller.
"Un fatto davvero speciale - ha commentato Keller - perché è difficile trovare un'auto con un solo proprietario dal 1938", ha commentato Keller. Il Concours d'Elegance ha valutato quest'anno, dopo lo stop per pandemia dello scorso anno, oltre 200 auto classiche e di lusso.
"Penso che le persone fossero così felici di essere tornate insieme - ha detto il presidente del Concours d'Elegance di Pebble Beach Sandra Button - e l'affluenza di domenica è stata paragonabile a quella degli anni passati anche se si sono mancati molti dei nostri ospiti internazionali perché non potevano ottenere i loro visti".
L'Italia dei grandi carrozzieri e dei grandi marchi (come sempre in primo piano oltre a Maserati e Ferrari anche Alfa Romeo e Lancia) ha comunque ottenuto molti dei premi di classe.
Hanno vinto le loro rispettive categorie l'Alfa Romeo 6C 2500 S Touring Coupé del 1940 di Don & Max Behrens; la Ferrari 275 GTB Scaglietti Berlinetta del 1966 di John Paul Rowan; la Ferrari 250 GTO Scaglietti Berlinetta del 1964 di Aaron & Sasha Hsu; l'Iso Grifo A3/L Prototipo Bertone Coupé del 1963 di Peter Wilde e la Lancia Astura Pinin Farina Cabriolet del 1938.
La splendida Maserati A6G Zagato Coupé del 1956 portata da Jonathan & Wendy Segal fino al 'duello' finale a quattro ha vinto anche la sua classe e il premio speciale Strother MacMinn per la Most Elegant Sports Car.
Il lungo elenco delle vittorie del Tricolore a Pebble Beach prosegue con la Ferrari 375 America Pinin Farina Coupé del 1953 di Jamie & Cecilia Muldoon; la Lancia Aurelia Pinin Farina PF200 C Spider del 1953 della Anne Brockinton Lee Automobile Collection e la Ferrari 340 Mexico Vignale Berlinetta del 1952 di Les Wexner.
Un'altra Lancia, la Astura Series III Tipo Bocca Pinin Farina Cabriolet del 1936 di Robert Bishop ha vinto il premio speciale Gwenn Graham per la Most Elegant Convertible, mentre la Ferrari 410 Superamerica Superfast Pinin Farina Coupé Speciale anno 1956 della Anne Brockinton Lee Automobile Collection ha ottenuto il prestigioso Enzo Ferrari Trophy.
Infine il Gran Turismo Trophy è andato alla Ferrari 512 S Berlinetta del 1969 portata a Pebble Beach da Pierre Mellinger mentre il Jules Heumann per la Most Elegant Open è stato assegnato alla Alfa Romeo 8C 2900B Touring Spider del 1937 di John & Heather Mozart.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie