Autostrada Roma-Latina: De Micheli, opera prioritaria

Redazione ANSA ROMA

"L'autostrada Roma-Latina è un'opera considerata prioritaria per il Governo e per questo inserita nell'elenco di infrastrutture del piano "Italia Veloce" allegato al DEF. Verrà realizzata dal concessionario Autostrade per il Lazio senza ricorso al commissariamento". Ad affermarlo la Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli.
    "Come indicato dalla norma del decreto Semplificazioni - precisa la ministra - la nomina dei commissari si rende necessaria per infrastrutture caratterizzate da un elevato grado di complessità progettuale e da una particolare difficoltà esecutiva o attuativa o da criticità delle procedure tecnico-amministrative".
    Per l'avvio del cantiere dell'autostrada Roma-Latina è stato individuato un percorso normativo e amministrativo adeguato che non richiede commissariamento: nei giorni scorsi si è costituito il consiglio di amministrazione della nuova società concessionaria autostradale con soci Anas e Regione Lazio che provvederà alla realizzazione dell'opera.
    Si procederà pertanto a commissariare esclusivamente la bretella Cisterna-Valmontone che resterà fuori dalla concessione. A questo proposito "la project review del corridoio intermodale Roma-Latina e del collegamento Cisterna-Valmontone elaborata dal Mit su mia richiesta - ha aggiunto la ministra - consentirà un minor consumo di suolo, con importanti benefici in termini ambientali, nonché un contenimento delle tariffe di pedaggio grazie alla riduzione dei costi di realizzazione dell'opera. È mia intenzione scorporare i due collegamenti Roma-Latina e Cisterna-Valmontone prevedendo diverse modalità realizzative e sviluppi progettuali. Questo eviterà l'applicazione di un pedaggio sulla bretella Cisterna-Valmontone trattandosi a quel punto di una superstrada anziché di un'arteria autostradale".

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie