Vacanze in auto: i consigli del pilota Massimo Arduini

Rispetto distanza sicurezza, niente distrazioni e ben idratati

Redazione ANSA

Un controllo generale della vettura, degli organi del motore e meccanici come le sospensioni e i freni e degli pneumatici. Inoltre è bene fare una verifica del corretto funzionamento anche di tutto l'apparato elettrico. I consigli agli automobilisti che prossimamente si metteranno in viaggio per le vacanze estive arrivano dal pilota e istruttore del Mercedes AMG Driving Academy, Massimo Arduini.

Recentemente - ha ricordato Arduini - Assogomma e Federpneus hanno rilevato che oltre il 52% degli automobilisti italiani trascurano la pressione delle gomme. "Anche il pneumatico più performante - ricorda Arduini - se non tenuto in ordine lavorerà male alterando il comportamento e le prestazioni del veicolo. Ad esempio peggiorerà la tenuta di strada, si allungherà lo spazio di frenata, rendendo il veicolo meno sicuro". Una volta in viaggio poi è fondamentale - continua Arduini - non aver fretta per arrivare nel luogo di vacanza e rispettare la distanza di sicurezza, soprattutto in questo periodo con alte concentrazioni di traffico.

"La distrazione e la stanchezza, infatti, possono giocare brutti scherzi ed è quindi fondamentale concentrarsi sempre sulle vetture che si hanno davanti. Una regola che insegniamo durante i corsi del Mercedes AMG Driving Academy è quella che la macchina va dove l'occhio guarda. Quindi se guardiamo il paraurti della vettura che abbiamo davanti in caso di frenata contro quello andiamo. Cerchiamo sempre di guardare oltre l'auto che abbiamo davanti perchè il nostro cervello in automatico poi ci dà la reazione giusta per frenare eventualmente in caso di emergenza". Le macchine moderne sono tutte fornite di Abs. "Questo utilissimo dispositivo - afferma Arduini - non serve solo per migliorare la frenata ma ci consente mentre freniamo di poter girare le ruote per poter scartare un'ostacolo. Arduini infine raccomanda di fare soste quando si accusa un po' di stanchezza e di guidare tranquilli, sereni e ben idratati soprattutto durante queste giornate di solleone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie