Benzina: prezzi in lieve calo

Tagli solo graduali, più accentuati sul servito

Redazione ANSA ROMA

Proseguono i ribassi sulla rete carburanti. Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo che ieri hanno chiuso in discesa (dopo il rimbalzo di martedì), a muovere oggi i prezzi raccomandati è IP tagliando di 1 centesimo benzina e diesel. Stessa riduzione anche per il Gpl. Lo rileva Quotidiano Energia, aggiungendo che i prezzi praticati sul territorio - recependo gradualmente i recenti tagli delle compagnie - continuano a registrare leggeri cali, più accentuati sul servito. In particolare, in base all'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è a 1,460 euro al litro (rispetto a 1,463 di ieri), con i diversi marchi compresi tra 1,451 e 1,487 euro/litro (no logo 1,452). Il prezzo medio praticato del diesel self è a 1,348 euro/litro (ieri 1,351), con le compagnie tra 1,341 e 1,374 euro/litro (no logo 1,340).
    Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è a 1,612 euro/litro (ieri 1,618), con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,571 e 1,696 euro/litro (no logo 1,508), mentre per il diesel la media è di 1,502 euro/litro (1,507 il livello rilevato ieri), con i punti vendita delle compagnie compresi tra 1,464 e 1,494 euro/litro (no logo 1,397).
    Infine, il Gpl va da 0,602 a 0,621 (no logo 0,599).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie