Peugeot, a Retromobile tra passato e presente

In scena dal 5 al 9 febbraio al centro Porte de Versailles

Redazione ANSA MILANO

La 45esima edizione del Salone Rétromobile si terrà dal 5 al 9 febbraio 2020 a Parigi, nel centro espositivo Porte de Versailles. Per l'occasione e per accompagnare la transizione energetica, Peugeot metterà in mostra, sullo stand de 'L'Aventure Peugeot Citroën DS', i veicoli Peugeot elettrici commercializzati a partire dal 1941 fino alla nuova Peugeot e-208 lanciata di recente. I 130.000 visitatori attesi potranno ammirare per cinque giorni diversi modelli della storia del Leone: ci sarà la Peugeot VLV (Veicolo Leggero da Città) che è il primo veicolo elettrico del marchio del leone ed è stato prodotto in 377 unità dal 1941 al 1945.

Questo veicolo dotato di quattro batterie da 12 volt offriva già un'autonomia di 80 km ed una velocità massima di 35 km/h. Presente anche la 106 Electric, un modello prodotto dal 1993 al 2003 in 3.542 esemplari ed è stato venduto prevalentemente ad enti locali e società. Assicurava un'autonomia di 80 km a una velocità di 91 km/h. 100 per cento elettrica e la Concept EX1, anch'essa presente in fiera e prototipo che ha stabilito sei record nel 2010, uno dei quali ottenuto da Nicolas Vanier, esploratore, regista, pilota francese e grande difensore dell'ambiente. Tutte queste prestazioni costituiscono un punto di riferimento mondiale nel campo dell'accelerazione per un veicolo elettrico.

La Peugeot 404, invece, è stata presentata nel 1960 ed è caratterizzata da linee molto tese disegnate da Pininfarina.

Questo modello del Leone ha una lunga carriera internazionale e raggiunge una produzione totale di circa 3 milioni di esemplari complessivi. È stata realizzata in numerose versioni: coupé, cabriolet, ma anche station wagon familiare, versione veicolo commerciale, pianale cabinato, pick-up e ambulanza. La Nuova e-208, per finire, è il veicolo al 100 per cento elettrico, commercializzato da qualche settimana anche in Italia. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie