A Came Parkare rinnovo tecnologico parcheggi aeroporto Barcellona

Un totale di 17.000 posti auto

Redazione ANSA

Came Parkare ha gestito il rinnovo tecnologico dei parcheggi dell'aeroporto di Barcellona Aena, l'operatore aeroportuale che gestisce il traffico di passeggeri, ha affidato il rinnovo tecnologico alla società che fa capo alla trevigiana Came che ha rinnovato 53 ingressi, 60 uscite e 64 casse automatiche delle 8 aree di sosta, distribuite nei due terminal dello scalo Josep Tarradellas Barcelona - El Prat, per un totale di 17.000 posti auto.

I lavori di ammodernamento sono terminati due mesi in anticipo rispetto al termine previsto, minimizzando i disagi e migliorando l'esperienza per i passeggeri. Oltre al rinnovo tecnologico del software (LINCE), la società ha dovuto creare anche delle infrastrutture completamente nuove per centralizzare la gestione dei parcheggi e fare un passo avanti nell'integrazione con i sistemi informativi del committente. Came Parkare ha aggiornato anche il sistema per parcheggi Pke e il software di gestione anche negli scali di Murcia e Minorca, sempre gestiti da Aena. Il nuovo sistema consentirà inoltre la gestione centralizzata da un unico punto dei parcheggi di tutti i 25 aeroporti spagnoli Aena dove è installato il sistema per parcheggi Parkare. Tra gli aeroporti spagnoli gestiti da Aena, dopo Madrid, l' aeroporto di Barcellona è il più importante per volume di traffico e, con oltre 50 milioni di viaggiatori transitati nel 2018, è il sesto aeroporto europeo per volume di passeggeri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA