Audi innova servizi post-vendita con funzioni da remoto

Spiccano Booking online che elimina operatore e Audi Self Check

Redazione ANSA ROMA

Audi innova le fasi di prenotazione degli interventi e ricezione dei veicoli da parte dei servizi d'assistenza dei Quattro Anelli e, in generale, migliorando il rapporto tra automobilista e officine della rete. Lo fa con nuove proposte personalizzabili e on demand e, soprattutto, ottimizzando una 'risorsa' importante come il tempo, sempre scarso e non rinnovabile. La Casa di Ingolstadt è da sempre impegnata nel ridisegnare il futuro dell'auto dando valore proprio al tempo, così da garantire ai clienti nuove libertà e opportunità grazie a tecnologie e servizi all'avanguardia. Un obiettivo che trova nella digitalizzazione tanto della gamma e dei sistemi produttivi quanto delle attività after sales uno dei propri capisaldi.

Dopo l'introduzione dell'innovativo concept di gestione delle funzioni di bordo MMI touch response e lo sviluppo della connettività, della comunicazione Car-to-X, dei sistemi di assistenza alla guida adattivi e predittivi nonché delle avveniristiche functions on demand, Audi evolve i servizi d'assistenza in chiave hi-tech, supportando il cliente tanto da remoto quanto in officina.

Elemento cardine per fruire degli innovativi servizi after sales Audi è la registrazione alla piattaforma myAudi, porta d'ingresso all'ecosistema digitale dei Quattro Anelli. Il Cliente accede così a un portfolio d'attività 'time saver' tra le quali spiccano il Service Booking online e l'Audi Self Check.

Nel primo caso, prenotare un appuntamento per l'assistenza al proprio veicolo diviene quanto di più facile. In qualsiasi momento, da pc, tablet o smartphone, è possibile selezionare il servizio desiderato presso il Concessionario di riferimento. Sempre da remoto, è altresì possibile sollecitare un contatto per fornire maggiori informazioni, segnalare la necessità di una vettura sostitutiva e fissare la data d'intervento, comodamente e rapidamente, in un solo touch.

Con l'Audi Self Check, la rete di assistenza si sostituisce nell'attivazione al Cliente e offrendo un servizio che effettua la prenotazione dell'intervento da remoto. Un mese prima della scadenza degli intervalli di manutenzione, l'auto invia in autonomia il promemoria di assistenza dell'intervento necessario al Service Partner e questi contatta il proprietario della vettura per pianificare l'attività.

La digitalizzazione dei servizi d'assistenza trova attuazione non solo da remoto, ma anche in officina grazie all'applicazione iPad denominata Mobile Service Reception. L'App razionalizza e snellisce le procedure di ricezione, rendendole sino al 30% più rapide rispetto allo standard. Divengono possibili una rapida condivisione delle check-list, la comunicazione immediata dei preventivi di spesa, la firma digitale dell'ordine, l'inclusione delle foto del veicolo sia durante sia dopo la ricezione diretta e la verifica online della disponibilità dei ricambi. Qualora il Cliente non abbia la possibilità o il tempo per recarsi in officina, Audi risolve il problema grazie al servizio Pick-up & Delivery. Con una semplice prenotazione telefonica, il Service dei Quattro Anelli ritira e riconsegna la vettura nel luogo indicato, mettendo a disposizione un'auto sostitutiva.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA