People

10 influencer che (forse) non conosci

Predicatori american style e persone che in realtà sono virtuali

Lil Miquela, non è una persona ma una Cgi © Ansa
  • Redazione ANSA
  • 28 ottobre 2020
  • 01:05

L' influencer, in sintesi, è chi ha un ampio seguito di pubblico sui social media ed è in grado, raggiungendo tantissime persone, di influenzarli in termini di opinioni e di messaggi orientandoli, anche nei comportamenti, non ultimi quelli di acquisto. In quest'ultimo caso, essendo utilizzati dalle aziende per pubblicizzare prodotti o brand che rientrano nella loro sfera di influenza, è più corretto definirli influencer marketing. Ecco, tratti dal libro “Bling. Il lusso del futuro parla Instagram, indossa sneakers e usa l’AI di Aldo Agostinelli e Silvio Meazza (Mondadori Electa), 10 influencer curiosi e che (forse, ma non è detto) non conosci.

1. Il pastore John Gray alla guida della Relentless Church: un milione di follower su IG e un suo reality show su OWN, il canale di proprietà di Oprah Winfrey. Ama le sneakers. A quanti hanno obiettato per le Nike Yeezy 2 Red October da oltre 5 mila dollari comparse ai suoi piedi in un recente selfie, ha risposto che si tratta solo di regali: della produzione, dei brand etc. https://www.instagram.com/realjohngray/

2. Carl Lentz, il predicatore di Hillsong Church, altro amante delle sneakers limited edition da migliaia di dollari. A quanti hanno storto il naso per le sue spese, ha risposto: “I predicatori sono adulti e come tali possono spendere i loro soldi come meglio credono”. https://www.instagram.com/carllentz/?hl=it

3 - 4. Anche in Italia stanno sbarcando predicatori in american style. Solo, non ce ne siamo ancora accorti. Nel quartiere romano di San Giovanni, a non molti chilometri in linea d’aria da Casal Boccone, dove sorge il tempio mormone, si riunisce la Vive Church di Adam e Keira Smallcombe. E anche a Milano. Insieme alle tre figlie adolescenti, alcuni anni fa i coniugi pastori hanno lasciato la loro casa di Newcastle, in Australia, per trasferirsi alla volta di Palo Alto, dritti dritti nella culla della Silicon Valley e delle big tech. 

5-6. Loren Gray (oltre 30 milioni di follower) & Cameron Dallas (18 milioni di fan) TikTok non ha influencer. TikTok ha muser, che sono sempre influencer ma chiamati in modo diverso e loro sono le star più note al mondo. 

7. Virginia Montemaggi (4,1 milioni di tiktoker): 20 anni, è nata a Milano ma vive a Grosseto, in Toscana, ha iniziato a postare video su YouTube nel 2015, partendo con dei tutorial legati ai suoi interessi e specializzandosi sempre di più via via che la sua platea di follower cresceva.

8-9. Marta Losito (più di 2 milioni di follower) e Valerio Mazzei. Il ragazzo romano ha all’attivo 600 mila seguaci e un libro, #valespo, che ha scalato le classifiche di Amazon, attestandosi al primo posto in dieci giorni. Era il fidanzato della Losito: la coppia è stata la versione 4.0 dei Ferragnez ma ora si sono lasciati.

Visualizza questo post su Instagram

If y'all call me Regina George one more time...

Un post condiviso da Miquela (@lilmiquela) in data:

10. Lil Miquela, al secolo Miquela Sousa, adora farsi i codini in stile Principessa Leila. Non li scioglie mai. Cambia spesso outfit ma l'acconciatura no, quella è sempre la stessa. Come tante ragazzine della sua età, le piace la musica, anche quella in vinile . E poi cantare: al suo attivo ha già diversi singoli, Sleeping In, Money… I video dei brani su YouTube non sono il massimo. Atmosfere rarefatte realizzate al computer. Nulla di troppo sofisticato o coinvolgente. Però Lil Miquela in meno di tre anni è diventata una star e il brano Right Back è stato visualizzato da oltre 800 mila utenti. Il duetto di Hate Me con dj Baauer da più di un milione e 200 mila. Lil Miquela, però non esiste: è una CGI (Computer-generated imagery)

  • Redazione ANSA
  • 28 ottobre 2020
  • 01:05

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie