Food

Cocktail, 10 drink estivi d'autore creati per noi e come rifarli

Tra le proposte Jerry Thomas Speakeasy, uno tra i 100 best bars in the world

drink WILD WILD BREAKFAST EXCNTRICS COCKTAIL COLLECTION dell'Hotel Majestic Palace di Sorrento © ANSA
  • Redazione ANSA
  • 14 luglio 2019
  • 12:41

Cocktail estivi, ecco 10 proposte originali di drink d'autore e le ricette per riproporli da provetti barman ed esperti di mixology.

DRINK: WILD WILD BREAKFAST - EXCÉNTRICS COCKTAIL COLLECTION

BARMAN: Hotel Majestic Palace di Sorrento

INGREDIENTI:
4 cl bourbon Maker's Mark
1,5 cl Martini Rosso
1,5 cl Triple Sec
3 drops Droplets by Javier de las Muelas Abinthe Van Gogh
2 fette di arancia
2 tea spoon di marmellata di arance amare del Don Geppi restaurant Spuma agli agrumi

Garnish: 1/2 fetta di pompelmo rosa disidratata e un ciuffetto di menta

PREPARAZIONE:
Per gustare un bourbon di qualità come Maker's Mark in una fusione potente, ma armoniosa, di agrumi e spuma di agrumi. Preparare la spuma di agrumi in un sifone. Pestare leggermente le fette di arancia nello shaker e aggiungere il resto degli ingredienti. Shakerare energicamente con abbondante ghiaccio e versare in un bicchiere colmo di ghiaccio.

DRINK: SURFIN' BIRD
BARMAN: Nicholas Pinna, barmanager Hotel Locarno di Roma

INGREDIENTI:
6 cl di whisky blend invecchiato in botte per 6 mesi con i whisky Connemara, Craigellachie e Knob Creek
1,5 gr zucchero muscovado
3 ramoscelli di menta fresca solo parti apicali
Soda q.b.
Ghiaccio tritato

Bicchiere: Julep cup
Garnish: menta e frutti rossi

PREPARAZIONE:
Direttamente nel julep cup alla menta e allo zucchero di canna, si aggiunge un po' di soda per mescolare e sciogliere lo zucchero, quindi si riempe il bicchiere di ghiaccio tritato e, direttamente dalla botte, si versano 6 cl del blend di whisky. Mescolare tutto e decorare. Il Surfin’ bird come la canzone della colonna sonora del kubrickiano Full Metal Jacket è il compagno perfetto per addentrarvi nelle calde notti del giardino dell'Hotel Locarno. Il Mint Julep lo rende leggero quanto basta, il ghiaccio tritato gli dà il giusto tono di freschezza, ma è il blend di whisky, a conferirgli quell’inimitabile, unico carattere. E non potrebbe essere altrimenti: il whiskey utilizzato come base è un blend miscelato e lasciato invecchiare in botte.

DRINK: SUNSET KISS

BARMAN: Simone Mina del Ch 18 87, il Cocktail bar dello storico ristorante Checchino dal 1887 di Roma (bar segnalato dall'app Guida ai Migliori Cocktail bar d'Italia di BlueBlazer)

INGREDIENTI:
4 cl Cognac Hine V.S.O.P.
2 cl Amaro Formidabile
2 cl succo di lime
1,5 cl succo di ananas
1,5 cl succo di mirtilli Bio
1,5 cl sciroppo di mango
0,5 cl Assenzio Versinthe Liquoristerie de Provence

Bicchiere: doppio Old Fashioned
Garnish: shell di lime e fiori

PREPARAZIONE:
Con la tecnica rolling, versare tutti gli ingredienti nella metà più piccola di uno shaker a due pezzi, quindi versare il tutto nella metà più grande, debitamente riempita di ghiaccio e con l’aiuto di un colino far scivolare il liquido tra i due contenitori per circa 4/5 volte. Una volta diluito e raffreddato versare in un bicchiere doppio Old Fashioned colmo di ghiaccio

NOME COCKTAIL: ST. JAMES STREET
BARMAN: Giuseppe Marzovilla del ParlaPiano Buvette di Mola di Bari (BA)

INGREDIENTI
50 ml No.3 London Dry Gin
30 ml succo di pompelmo
15 ml sciroppo di cardamomo
3 dash fiori di arancio
Top 4 cl Sanbitter bianco

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti in uno shaker colmo di ghiaccio. Shakerare energicamente. Versare il liquido attraverso un colino in un bicchiere alto contenente ghiaccio. Completare con top di Sanbitter bianco.

NOME COCKTAIL: SLEEPING WITCH

BARMAN: Gennaro Schiano dell'Hilton Sorrento Palace di Sorrento (NA)

INGREDIENTI
30ml Liquore Strega
20ml peach tree
20ml sciroppo alla vaniglia
80ml infuso di camomilla

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti in uno shaker colmo di ghiaccio. Shakerare energicamente. Versare il liquido attraverso un colino in un bicchiere alto contenente ghiaccio. Completare con l’infuso di camomilla. 

NOME COCKTAIL: MASCIU DI SCOGLIU
BARMAN: Leandro Serra del The Duke de La Maddalena (OT)

INGREDIENTI
40 ml Jim Beam rye
20 ml liquore al fico d'india Giardini d’Amore
1 passion fruit fresco
1 cl lime
50 ml spremuta d’arancia

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti in uno shaker colmo di ghiaccio. Shakerare energicamente. Versare il liquido attraverso un colino in un grande bicchiere ricolmo di ghiaccio tritato. Il drink si basa sul Jim Beam Rye, un bourbon che vuol dire Famiglia, grazie al lancio della campagna #TheFamily, una challenge della durata di un anno 

NOME COCKTAIL: Ghigliottina
BARMAN: Giacomo Giannotti del Paradiso di Barcellona

INGREDIENTI
40 ml Maker's Mark bourbon
30 ml Pedro Ximenez
15 ml Pisco El Gobernador cucinato sotto vuoto con foglie di Kaffir Lime
25 ml succo di limone
10 ml sciroppo di vaniglia
10 ml sciroppo di uva
25 ml Sancha Green tea
25 ml hibiscus tea
50 ml pure di cocomero
6 dash Peychouds bitter
60 ml latte intero
Absenta spray nel bicchiere

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti in un mixing glass colmo di ghiaccio. Miscelare vigorosamente. Versare il liquido attraverso un colino in due bicchieri Old Fashioned senza ghiaccio.

NOME COCKTAIL: ESSENCE
BARMAN: Michele Salerno del Kajiki di Messina

INGREDIENTI:
40 ml rum Don Papa
20 ml whisky Nikka Single Barrel
20 ml nettare passion fruit
20 ml liquore al limone Giardini d’amore
Gocce di bitter al caramello salato
Gocce di albume
Essenza d’arancia

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti in uno shaker colmo di ghiaccio. Shakerare energicamente. Versare il liquido attraverso un colino in un bicchiere basso contenente ghiaccio. Ingrediente-base del drink è Don Papa, il rum prodotto nell'isola filippina di Negros Occidentale, un luogo dove la canna da zucchero cresce senza confini e la natura selvaggia è la casa degli spiriti. Un rum dal bouquet unico, che sprigiona note di vaniglia, miele e frutta candita

NOME COCKTAIL: CHERRY BOMB
BARMAN: la crew del Jerry Thomas Speakeasy di Roma

INGREDIENTI:
4 cl Bitter Del Professore
15 cl cherry soda 3Cents

Garnish: Lemon Zest

PREPARAZIONE:
Riempire un bicchiere con del ghiaccio fino al bordo, aggiungere i due ingredienti e il limone e mescolare con un bar spoon. Il caldo in città? C’è qualcosa di peggio? Crediamo proprio di no. Con questo drink molto semplice e che incarna alla perfezione il concetto di Aperitivo all’italiana abbiamo voluto proporvi un rimedio all’afa e alla sete. Fresco e leggero, il Cherry Bomb è un drink estremamente facile da preparare e riprodurre

NOME COCKTAIL: APERITIVO&TONIC
BARMAN: la crew del Jerry Thomas Speakeasy di Roma

INGREDIENTI:
5 cl Aperitivo del Professore
15 cl Tonic Water London Essence

Garnish: Lemon Zest

PREPARAZIONE:
Riempire un bicchiere con del ghiaccio fino al bordo, aggiungere i due ingredienti e il limone e mescolare con un bar spoon. Un aperitivo fresco e semplice, per sconfiggere l'afa che ci attanaglia. E se non vi basta, sfogliate il libro Twist on classic (Giunti editore, 29 euro, 226 pagine), che raccoglie le migliori ricette del Jerry Thomas Project di Roma, il primo speakeasy italiano, il bar nascosto che necessita di parola d'ordine per entrare. Con la prefazione di un cliente affezionato quale l'attore Jude Law.