Sanremo: un premio per uso etico social

L'iniziativa di Cube Radio dello Iusve di Venezia e Verona

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 5 FEB - Tre giovani speaker di una radio universitaria, Gloria Mazzari, Jasmine Pagliarusco e Aurora Simionato di Cube Radio, l'emittente accademica dell'Istituto Universitario Salesiano di Venezia e Verona (Iusve), parteciperanno come inviate speciali al 70° Festival della canzone italiana di Sanremo. Oltre a raccontare in audio e video la manifestazione ai loro coetanei che frequentano lo Iusve collaboreranno con le emittenti locali venete Radio Adige, Radio Venezia e CafèTV24. Le tre speaker che frequentano il corso di laurea in Scienze e tecniche della comunicazione Grafica e Multimediale utilizzeranno durante la manifestazione canora anche l'hashtag #socialethics per promuovere un uso dei social media improntato a rispetto e correttezza, proponendo anche un premio creato da loro, l'"Ethical champion", da attribuire a uno o più artisti che si saranno contraddistinti per il loro stile nella comunicazione social. "Il fenomeno della Second Screen Tv - ha confermato Marco Sanavio, direttore di Cube Radio - rischia in alcune occasioni di esacerbare i toni che escono dall'ambito di una sana critica per trasformarsi in attacchi personali, offese e violenza verbale. Il premio ideato dalle tre speaker che parteciperanno al Festival di Sanremo vuole sottolineare come lo stile con il quale si comunica nelle mediazioni digitali sia elemento indispensabile di qualità dei rapporti umani e, pertanto, non possa prescindere dal rispetto reciproco".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA