Legalità: 4.100 a Scandicci

Allestito il Villaggio della legalità con stand di associazioni

Redazione ANSA SCANDICCI (FIRENZE)

(ANSA) - SCANDICCI (FIRENZE), 16 FEB - Sono oltre 4100 i partecipanti complessivi all'edizione 2020 della mezza maratona Città di Scandicci 'Di corsa contro le mafie' (1161 gli iscritti, è il primato di tutte le edizioni) e alla Passeggiata della legalità (oltre 3000 partecipanti), partite alle 9,30 di oggi da via Pantin a Scandicci (Firenze), con lo start del sindaco Sandro Fallani. Ad organizzare la mezza maratona e la Passeggiata, spiega una nota, nell'ambito del programma cittadino di educazione alla legalità, sono stati la Asd podistica il Ponte, il Comune di Scandicci, Libera, le scuole cittadine e le associazioni del Social party; alle iniziative del programma di educazione alla legalità hanno partecipato Alfio Curcio, presidente della Cooperativa Libera Terra Beppe Montana. Per il quinto anno consecutivo in piazza Resistenza è stato allestito il 'Villaggio della legalità', ieri e oggi, con stand di associazioni e scuole: qui si è tenuta sia la consegna e la vendita al sabato delle arance e delle magliette, sia la partenza della Passeggiata della legalità e della mezza maratona. Nell'ambito del programma di educazione alla Legalità 2020 a Scandicci anche la nona edizione di 'Vitamine per la scuola', con la vendita delle arance provenienti dalla Cooperativa Libera Terra Beppe Montana, che coltiva terreni confiscati alla mafia in Sicilia, per finanziare attività all'interno delle scuole cittadine.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA