Scuola: studenti, il 10 in piazza accanto al personale

Giovani tornano a farsi sentire nelle piazze

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 03 DIC - "Accogliamo con favore e sosteniamo lo sciopero generale del personale scolastico convocato da numerose sigle sindacali". Lo dichiara Luca Redolfi, coordinatore nazionale dell'Unione Degli Studenti. "Lo scorso 19 Novembre le mobilitazioni studentesche hanno attraversato tutto il paese rivendicando un cambio di passo radicale della scuola.
    Il 10 saremo a fianco di tutto il personale della scuola a gridare che urge cambiare rotta e ripensare un altro modello di scuola, differente per tutte le componenti sociali che lo vivono" "Un ministro che pensa di mandare studentesse e studenti in azienda già alle elementari ma non fa nulla riguardo le classi pollaio e il benessere psicologico è un ministro che ha fallito - continua Ludovico Ottolina, dell'esecutivo nazionale - È il fallimento di un intero sistema pedagogico che sta divenendo sempre più succube alle esigenze del mercato, non fornendo capacità e strumenti nella costruzione di un pensiero critico e distruggendo il ruolo trasformativo dei luoghi della formazione".
    Il 10 anche gli studenti daranno il loro sostegno nelle piazze e lo faranno anche in occasione degli Stati Generali della scuola, che sono stati lanciati nelle piazze del 19 novembre, con l'obiettivo di immaginare e costruire una nuova idea di scuola, assieme a tutto il mondo del sociale. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA