Giorno memoria: Messa, dovrebbero esserlo tutti i giorni

"Università gioca ruolo importante"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 27 GEN - "Tutti i giorni dell'anno dovrebbero essere Giorni della Memoria. L'aspetto forse più importante del non dimenticare gli orrori del passato, del mantenere viva la memoria delle vittime, come ha sempre sottolineato la senatrice Liliana Segre, è sconfiggere l'indifferenza". È il messaggio del ministro dell'Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, nella giornata internazionale di commemorazione delle vittime dell'Olocausto.
    "L'università, in questo, gioca un ruolo molto importante: conserva la Storia e la porta verso il futuro, forma le nuove generazioni, costituisce una grande e composita comunità, dai professori agli studenti, che vive quotidianamente non solo di scambio di informazioni, nozioni e competenze, ma di discussione, di sensibilizzazione, di confronto - aggiunge - Una comunità che, insieme, può e deve impedire di anestetizzare le coscienze". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA