Scuola: Anquap, invisibili e dimenticati, è agitazione

Lo annuncia l'associazione direttori Sga e degli amministrativi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 07 DIC - "Non molliamo e per questo confermiamo lo stato di agitazione della categoria". Lo fa sapere l'Anquap, l'associazione dei direttori Sga e degli amministrativi della scuola che, dopo il confronto interlocutorio con il vice capo di Gabinetto del ministero dell'Istruzione, Sabrina Capasso, continua a chiedere a gran voce che vengano ascoltate le richieste e le esigenze dei lavoratori "stanchi di sentirsi abbandonati e marginalizzati".
    "Non siamo invisibili - denuncia il presidente dell'Anquap Giorgio Germani - chiediamo che non venga disconosciuto il lavoro enorme ed essenziale che si svolge nelle segreterie scolastiche. Faremo sentire le nostre ragioni e abbiamo presentato proposte sulla Legge di Bilancio, sul rinnovo contrattuale e sulle misure previste dal Pnrr per l'istruzione".
    "Porteremo avanti - conclude l'Anquap - azioni di ampia interlocuzione istituzionale, politica e sindacale e iniziative formali e sostanziali di natura sindacale che saranno decise nella riunione del Consiglio Nazionale Anquap del 17/18 dicembre". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA