Solo borracce, azienda marchigiana è plastic free

In un solo anno tagliate 150mila bottigliette al Gruppo Ica

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Dopo le vernici bio, la ricerca green, la mensa di filiera corta arriva anche il progetto di riduzione plastica. E così al via l'operazione borracce di alluminio per tutti. In un solo anno, riferisce il Gruppo Ica, tagliate 150mila bottigliette di acqua, 340 boccioni e 55,31 tonnellate di Co2. Novità anche su welfare e sicurezza. Con questa azione, l'impresa di Civitanova Marche ha aderito alla campagna 'Plastic free' lanciata dal ministero dell'Ambiente che vuole coinvolgere più persone, società e istituzioni possibile, perché si impegnino ad eliminare la plastica usa e getta, grave fonte di inquinamento per gli oceani.

"Il contributo di Ica ad ostacolare l'incremento della plastica (passato dai 2 milioni di tonnellate negli anni 50 a quasi 360 nel 2015) - si legge in una nota - si colloca nel solco di una vision mirante a rappresentare e compiere al meglio l'impresa di proteggere il futuro". L'azienda ha promosso azioni virtuose in azienda, realizzando una mensa con prodotti di filiera corta e dotando lo stabilimento di biciclette che consentono di spostarsi in tempi veloci a impatto zero. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA