Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Terra e Gusto
  4. Torna Pizza Village Napoli, 40 forni per la decima edizione

Torna Pizza Village Napoli, 40 forni per la decima edizione

Sindaco Manfredi, iniziativa che valorizza il nostro territorio

(ANSA) - NAPOLI, 18 GIU - Dopo due edizioni di stop torna Pizza Village Napoli: "La pizzeria più grande al mondo, con i suoi 40 forni distribuiti su una superficie di circa 30mila metri quadri accoglie gli ospiti, stranieri e italiani, che hanno acquistato in prevendita oltre 3.000 menù di degustazione" annunciano gli organizzatori in una nota. E turisti stranieri e i napoletani sono accorsi all'apertura della decima edizione della kermesse. Tra i primi ad arrivare sul Lungomare, accolti dagli organizzatori dell'evento, sono stati il sindaco, Gaetano Manfredi, e il segretario della Presidenza della Camera dei Deputati, Alessandro Amitrano. "Una bellissima iniziativa, un modo per stare insieme, per ripartire intorno alla pizza - ha commentato il primo cittadino - ho visto tanti napoletani ma anche tantissimi turisti. Il Pizza Village rappresenta sicuramente un'occasione importante per poter mettere insieme tante persone per passare momenti di serenità attorno al simbolo della pizza ma anche per dare un'opportunità ai turisti che vengono a Napoli di vedere qualcosa di nuovo e di interessante".
    Manfredi, dopo aver degustato la pizza preparata dalla campionessa del mondo Teresa Iorio, ha poi affermato: "Credo che il Pizza Village sia una bella esperienza, che sicuramente dà valore a quello che è il nostro territorio, quindi sicuramente è un momento significativo per la nostra città".
    Dal canto suo Amitrano ha sottolineato: "L'abbiamo detto alla Camera e l'ha ripetuto anche il presidente Fico: questo format può essere volano per il territorio per rappresentare un biglietto da visita, un biglietto di ingresso a Napoli, nella nostra città e quindi anche di incoming turistico che per fortuna è in forte crescita. Una manifestazione bellissima perché promuove l'identità italiana, l'identità di Napoli, quindi della mia città, nel mondo".
    Soddisfatti i produttori e organizzatori del Pizza Village, Alessandro Marinacci e Claudio Sebillo che hanno messo a segno un messaggio sociale in collaborazione con Gianni Simioli: domenica 19 giugno sul palco del Pizza Village Napoli si esibiranno i ragazzi dell'Istituto Penitenziario Minorile di Airola (Benevento). I giovani rapper interpreteranno la canzone "Guagliune Sfurtunate", realizzata con Lucariello, pezzo uscito lo scorso 10 giugno su Spotify e Youtube con un video dedicato.
    Il brano scritto e interpretato dai ragazzi dell'IPM di Airola con feat. Lucariello, rappresenta l'ultimo lavoro da loro eseguito durante i laboratori di rap diretti da Luca Caiazzo nell'ambito del progetto "Presidio culturale permanente negli IPM" dell'Associazione CCO - Crisi Come Opportunità. "La disponibilità della direttrice dell'Istituto, Marianna Adanti e del magistrato Margherita Di Giglio, hanno reso possibile la partecipazione del duo che riceverà anche il premio Napoli d'aMare categoria giovani" rilevano ancora gli organizzatori.
    Due saranno le Amministrazioni locali, come previsto dal programma realizzato da Gianni Simioli, che per l'appuntamento Radici e Memorie saranno ospiti per promuovere le feste dei loro Comuni legate alle identità territoriali. Sabato toccherà alla cittadina di Somma Vesuviana, ospite Zi' Riccardo e le donne della Tammorra che presentano La festa delle Tammorre. Domenica sarà la volta di Cancello Arnone, ospite la Pro Loco, per la presentazione "Festa della mozzarella" 6-7 agosto (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie