Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Parroco Scampia a De Girolamo, ora chieda scusa alle donne

Parroco Scampia a De Girolamo, ora chieda scusa alle donne

(V. "A Scampia spaccerebbero utero in affitto"... delle 13.10)

(ANSA) - NAPOLI, 21 SET - "De Girolamo può fare una sola cosa: chiedere scusa alle donne di Scampia. Non capisco come si possano pronunciare frasi del genere senza un minimo riscontro.
    Trovo tutta la vicenda così assurda". Don Aniello Manganiello, che per anni è stato parroco al rione don Guanella di Napoli (a ridosso di Scampia) non usa mezzi termini nel commentare le parole pronunciate dall'ex parlamentare e ministra Nunzia De Girolamo sull'utero in affitto: a Scampia, le donne smetterebbero "di spacciare hashish e comincerebbero a spacciare l'utero".
    "Intanto - precisa il sacerdote - in questo quartiere la stragrande maggioranza delle donne non hai mai avuto a che fare con vicende di droga. Ma c'è purtroppo questo brutto vizio di dire frasi ad effetto per avere un po' di visibilità in più".
    Don Aniello, che conosce ogni strada ed ogni palazzo di quel pezzo di Napoli, non ci sta e "propone uno sciopero da parte dei telespettatori ogni volta si sentono in televisione frasi come queste che non hanno alcun riscontro". Infine il sacerdote invita De Girolamo, "per le prossime occasioni a riflettere prima di fare affermazioni che non hanno alcun riscontro.
    L'unica cosa che oggi può fare da donna è quella di chiedere scusa alle donne di Scampia". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie