Cri: Corpo militare, incontro a Napoli

Alla presenza dei vertici Centro di mobilitazione meridionale

(ANSA) - NAPOLI, 13 LUG - Gli appartenenti del Corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana pronti a nuovi impegni, già a partire da settembre prossimo, in favore sia della popolazione civile (come le attività di Protezione civile) sia nelle attività ausiliare delle forze armate. E' quanto emerso dalla riunione che si è tenuta nella sala Palasciano della sede Cri di Napoli, alla presenza del comandante del Centro di mobilitazione meridionale (che ha sede Bari), mar. mag.
    Domenico Savino, e del colonnello Nicola Lo Bosco. I volontari del Corpo militare volontario della Cri, accolti dal presidente del Comitato Cri di Napoli, Paolo Monorchio e del responsabile Naapro (Nucleo Arruolamento e Attività Promozionali) di Napoli, tenente Raffaele De Rosa, hanno fatto il punto delle attività finora svolte ed è stato illustrato quanto sarà fatto nei prossimi mesi.
    La Croce Rossa conta tre componenti: il Corpo militare volontario, le infermiere volontarie (Corpi ausiliari delle forze armate) e i volontari del soccorso.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030