Morra, intollerabile abusivismo Calabria

Presidente Antimafia ad avvio demolizione immobile famiglia boss

(ANSA) - CASSANO ALLO JONIO (COSENZA), 15 OTT - "In Calabria sono state emanate 2.648 ordinanze di demolizione di immobili abusivi ma ne sono state eseguite, in tutto, 168, cioè il 6%.
    Una situazione che non può più essere tollerata". Lo ha detto il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra, nel corso della conferenza stampa che ha tenuto a Cassano allo Jonio, insieme al prefetto di Cosenza, Paola Galeone, in concomitanza con l'avvio dei lavori di demolizione di un immobile confiscato alla famiglia di 'ndrangheta Portoraro.
    "Quella di stamattina - ha aggiunto Morra - é la prima demolizione che viene messa in atto in provincia di Cosenza, che é quella più interessata nella regione al fenomeno dell'abusivismo edilizio. Con operazioni come quella di stamattina, lo Stato fa capire che non si può più ripetere un passato angosciante e infame anche per responsabilità di pezzi dello stesso Stato. Questo perché le Amministrazioni locali sono parte dello Stato e debbono iniziare a fare rispettare le regole".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA