Abruzzo
  1. ANSA.it
  2. Abruzzo
  3. A Chieti luminarie in versi, tributo al poeta Fraticelli

A Chieti luminarie in versi, tributo al poeta Fraticelli

Gli auguri natalizi in dialetto abruzzese lungo Corso Marrucino

(ANSA) - CHIETI, 22 DIC - Un tributo di luce a uno dei suoi figli illustri: a Chieti l'amministrazione comunale ha dedicato a Raffaele Fraticelli, poeta dialettale morto lo scorso primo novembre a 97 anni, le luminarie natalizie di un tratto di corso Marrucino, fra via Arniense e piazza Valignani. "Queste è Natale, spare lu spumante: faceme l'augurie a ttutti quante!" sono versi tratti dalla poesia "Zì Carminuccio al pranzo di Natale", dalla raccolta "Giorni di festa e dintorni". "Un tributo che arriva davvero dal profondo del nostro cuore - dice il sindaco Diego Ferrara - Un augurio pieno di sentimento, quello di Fraticelli, attraverso una poesia a lui molto cara, dedicata alla tradizione del pranzo di Natale, ma anche ai legami e a un'identità abruzzese che per il nostro poeta è stata determinante in tutte le sue opere".
    "Abbiamo voluto dedicare alla sua memoria il nostro augurio di Buon Natale per la città - commenta il vice sindaco e assessore agli Eventi Paolo De Cesare - trasformando le sue parole in luminarie e collocandole nella seconda parte del corso principale di Chieti dove scorre la città soprattutto in queste feste. Le scritte rimarranno a Chieti e vi invitiamo a fotografarle e a farle diventare un augurio speciale, teatino e abruzzese insieme, com'è stata speciale la sua poetica e la sua poliedrica attività artistica per la città e per l'Abruzzo tutto". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie