Abruzzo

Teatro: Zeta L'Aquila riparte, Morgese 'per noi è libertà'

Direttore 'Sapore rinascita'. Spettacoli su shoa, mafia e Dante

(ANSA) - PESCARA, 23 SET - Si intitola "Volo libero" la XVI stagione teatrale del Teatro Zeta dell'Aquila e prenderà il via il prossimo 23 ottobre. "Ha il sapore della rinascita, del ritorno. Significa uscire da un lungo periodo di chiusura che ha messo in difficoltà anche noi teatranti; significa tornare liberi." Così il direttore artistico di Teatro Zeta, l'attore e regista Manuele Morgese.
    Una stagione teatrale importante che porta in scena temi di spessore come la Shoah o la Mafia, passando per Dante Alighieri, la cui lettura verrà portata anche nelle scuole.
    Tra i nove spettacoli in cartellone anche "Certi di esistere" ( il 4 novembre) scritto e diretto da Alessandro Benvenuti e la prima nazionale "Apolidia" ( il 28 aprile 2021) scritto e diretto da Manuele Morgese. Un palinsesto ricco ed impegnato, all'insegna della nuova drammaturgia. La programmazione di Volo Libero sarà affiancata anche da "Papaveri e Papere", stagione teatrale dedicata ai più piccoli perché " chi fa cultura - ha dichiarato Morgese - ha il dovere di impegnarsi anche per più giovani." Teatro Zeta è nato a Roma nel 1999 su iniziativa di Morgese.
    All'Aquila dal 2002, dal 2012 opera nella struttura di nuova costruzione Gran Teatro Zeta - Parco delle Arti, oggi anche cinema. Conta duecento posti a sedere. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie