Rifiuti: protocollo all'Aquila Raee tra Asm e Aura

Partnership pubblico/privata per smaltimento rifiutie elettriche

(ANSA) - L'AQUILA, 04 MAR - Nasce da una visione innovativa della gestione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, il protocollo d'intesa siglato tra Aura (posseduta dal fondo di investimento internazionale Orchard) ed ASM S.p.A.
    L'Aquila (Ente Gestore per l'igiene ambientale del Comune dell'Aquila) che regolamenterà la partnership pubblico/privata per lo smaltimento rivoluzionario dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche).
    Raccolta, conferimento e trattamento dei RAEE, svolte nel massimo rispetto dell'ambiente ed inizialmente confinate nel territorio aquilano, verranno, in un secondo momento, estese a tutte le province abruzzesi interessate ad abbracciare lo smaltimento smart & green , attraverso lo sviluppo di nuovi protocolli d'intesa; ciò garantirà alla Regione Abruzzo di essere una delle realtà più innovative nella gestione dei rifiuti basata sulla piena applicazione dell'economia circolare: riciclare dal rifiuto elettrico ed elettronico quasi il 100% del materiale andando a minimizzare gli impatti ambientali del trasporto.
    Un piano di lavoro dettagliato che vedrà la luce già dai prossimi mesi e che, in questa prima fase, e finché non sarà operativo il Centro di Raccolta "Zona Ovest", vedrà l'ASM S.p.A.
    L'Aquila conferire i RAEE nello stabilimento aquilano di AURA.
    "Questo protocollo - ha dichiarato il Presidente Aura, Italo Soncini - nasce dalla volontà di offrire un servizio completo di gestione dei RAEE, in un'ottica di consolidamento dei rapporti con la città dell'Aquila e con le principali realtà municipali abruzzesi. Un esempio virtuoso di economia circolare a chilometro 0 in collaborazione con il pubblico che vede, nel futuro, anche la sperimentazione, finalizzata allo smaltimento, efficiente ed ambientalmente sostenibile, di pile al litio e materiali similari. Ringrazio il Comune dell'Aquila nelle persone del Sindaco Biondi e l'Amministratore Unico di ASM S.p.A. Lanfranco Massimi, per aver colto nella definizione della partnership, una grande opportunità di sviluppo territoriale pubblico-privato in un settore costantemente in crescita." (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie