Vardirex con UniChieti per prevenzione e gestione emergenze

(ANSA) - PESCARA, 28 SET - Nell'ambito di 'Vardirex 2020' (Various Disaster Relief Management Exercise), esercitazione interforze e interagenzia che mira a ottimizzare il supporto delle Forze Armate in attività di competenza della Protezione civile, ha avuto un ruolo centrale anche dall'università D'Annunzio di Chieti-Pescara.
    La professoressa Michela Cortini del Dipartimento DISPUTER e il professore Enrico Miccadei del Dipartimento Ingeo collaborano da tempo alle attività di supporto scientifico dell'Esercito per le attività emergenziali e di soccorso. Miccadei nell'ultima attività Vardirex ha illustrato la geologia e geomorfologia del territorio di Scanno facendo da base a tutte le tipologie di esercitazioni attraverso la spiegazione diretta delle pericolosità geomorfologiche (idrogeologiche, sismiche, antropiche..).
    "Penso che per il futuro e la prevenzione della nostra regione e di tutto il territorio nazionale - ha dichiarato il professore - sia auspicabile una maggiore collaborazione tra università territoriali, tra cui l'università D'Annunzio di Chieti-Pescara, l'Esercito e la Protezione civile". La professoressa Cortini ha invece inquadrato il ruolo della psicologia delle emergenze nella gestione delle calamità. Da tale partecipazione è allo studio la firma di un accordo scientifico che possa mettere in sistema le risorse in campo. L'esercitazione Vardirex, svoltasi in vari comuni della provincia di L'Aquila, è stata una simulazione di più emergenze connesse a eventi calamitosi, per testare l'impegno dei soggetti chiamati a intervenire in forma simultanea e coordinata. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie