Aree sosta camper, fondi a Comuni per accogliere turisti

Regione Abruzzo ha ora 'Norme in materia di Turismo Itinerante'

(ANSA) - L'AQUILA, 16 LUG - E' la prima legge regionale che mette a disposizione dei Comuni risorse per attrezzare aree pubbliche di sosta per camper. Approvata dal Consiglio regionale d'Abruzzo, la legge "Norme in materia di Turismo Itinerante", con dotazione di 100mila euro per il 2020, prevede contributi fino a 15mila euro per Comune. L'area - con permanenza massima 72 ore - sarà dotata di impianto di videosorveglianza e colonnine per la ricarica elettrica, in caso di emergenze potrà diventare zona di accoglienza di Protezione civile. "Il servizio che è in concorrenza con le aree private a pagamento, ma crea un indotto significativo per l'economia dei piccoli Comuni" spiega il consigliere Fabrizio Montepara (Lega) (l'intervista). Potranno richiedere il contributo Comuni che non abbiano già usufruito di quanto previsto dall'Ordinanza 77/19 della Presidenza del Consiglio per aree attrezzate per finalità turistiche delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpite dal sisma del 24 agosto 2016. "Ci complimentiamo con la Regione Abruzzo per la lungimiranza - commenta Gianluca Tomellini, vicepresidente di Aiasc, associazione di imprenditori, operatori e gestori delle Aree di Sosta Camper - augurandoci sia un valido esempio per le Regioni che vorranno mostrare la stessa 'visione outdoor'". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie