Interventi Regione per emergenza idrica

Con impiego economie derivanti anche da ribassi d'asta

(ANSA) - L'AQUILA, 9 APR - La Giunta regionale abruzzese ha approvato due provvedimenti in materia di emergenza idrica. Il primo riguarda il comprensorio del Vastese: saranno impiegate economie derivanti da ribassi d'asta ed eventuali ulteriori economie provenienti da altri programmi di intervento sul servizio idrico e sistemi fognari. Ne beneficeranno i Comuni di: Vasto, San Salvo, Monteodorisio, Cupello, Casalbordino, Lentella, Gissi, San Buono, Furci, Liscia, Castiglione Messer Marino, Guilmi, Roccaspinalveti, Torrebruna, Celenza sul Trigno, Montazzoli, Casalanguida, Palmoli, Castelguidone, Scerni, Fresagrandinara, Fraine, San Giovanni Lipioni, Dogliola, Carpineto Sinello, Tufillo, Pollutri e Carunchio. Il secondo provvedimento consente approvvigionamento idrico in condizioni di emergenza per l'ambito pescarese con l'utilizzo di fonti idriche aggiuntive presenti nel campo Pozzi a Bussi sul Tirino.
    Consentito il prelievo necessario a garantire volumi sufficienti per la popolazione per uso idrico potabile del comprensorio pescarese.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie